Pasta Con Brasciole Al Sugo

bRACIOLE

Tempo fa,ho mangiato questo sugo a casa della nonna di mio marito e come tante altre cose della cucina pugliese,mi è piaciuto subito;Le "brasciole"sono tipice della cucina pugliese,sono degli involtini di carne con un ripieno saporito che varia da paese a paese o adirittura da casa a casa e se cucinate con il sugo vengono condite le famosissime orecchiette;purtroppo non ho chiesto la ricetta,ma poi ho conosciuto sul forum una ragazza proprio del paese di nascita di mio marito che con molta pazienza le ha cucinate e ha postato sul forum la ricetta e il passo passo che se volete vedere trovate anche sul suo blog guardando qui..provatele perché vale la pena...la cottura del sugo deve essere fatta per un paio d'ore,sicuramente la nonna gli preparava la mattina e gli faceva cuocere tante ore per essere pronte per il pranzo,come faceva con la maggioranza dei sughi,comunque le brasciole devono essere tenerissime...dovevo farlo con le orechiette,ma al ultimo minuto guardando in frigo avevo solo gli strozzapreti,sarà per un altra volta...


Ingredienti :

300 gr fettine di manzo o vitello(o quelle che preferite-so che la si usano le fettine di cavallo)
1 scalogno (o cipolla)
1 cucchiaino di formaggio per ogni fettina-In Puglia si trova il Rodez che va benissimo,io questa volta ho messo meta parmigiano,meta pecorino leggermente piccante
1 scatola di pomodori pelati
1/2 botiglia di passata di pomodoro
Prezzemolo o sedano (io uso sedano) q.b.
2 spicchi di aglio
Pepe q.b.
Sale q.b.
1/2 bicchiere di vino bianco
Olio d' oliva

Stendere le fettine su un tagliere o sul piano di lavoro,se sono troppo grandi tagliatele a meta, mettere sopra ognuna sedano(prezzemolo), formaggio, un pezzetto di aglio, pepe, avvolgere per formare un involtino e fermare con uno stuzzicadenti. In una pentola  mettere l'olio a scaldare,aggiungete la cipolla, far scaldare e una volta che la cipolla inizia a dorare unire le braciole,far soffriggere per bene, finché non perdono tutta l' acqua che rilascia la carne.Bagnare col vino e far evaporare benissimo, unire il pomodoro, un po' di acqua, e il sale.Coprire e far cuocere per almeno 2 ore, girare abbastanza spesso per non far attaccare alla padella
mosaic29ddb3e3fee1d6af10f755f607e20b8cbe375825 

Mettere a bollire abbondante acqua in una pentola,buttare la pasta e una volta cotta condire con il sugo

6 commenti:

  1. ed io voto gli strozzapreti ..una meraviglia questo primo!!!!! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio,ho appena visto da te gli involtini con sugo cotti nel coccio,mmmm come immagino il profumo!!

      Elimina
  2. Orecchiette o no, va benissimo qualsiasi pasta anche quella secca, sei stata bravissima e sicuramente tuo marito felicissimo, un abbraccio carissima Nicole!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lusi,ogni volta che li cucino,il pensiero non può che portarmi da te,sicuramente farò anche con la pasta secca,mio marito me li ha chiesti con i rigatoni,un abbraccio grande!!

      Elimina
  3. le brascioool :-) ehhe dalla puglia con furore ^_^

    RispondiElimina

Se vuoi lasciare un commento o un consiglio,non esitare mi fa sempre piacere,grazie!!
per i anonimi,vi prego di scrivere il vostro nome...

Si è verificato un errore nel gadget